Caprera Trail

Sentiero-Cala-Napoletana

Corri anche tu nell’Isola dei Leoni.

Solo i Leoni più coraggiosi affrontano questa sfida.

Solo i Leoni più forti porteranno a termine l’impresa.

Solo un Leone, il migliore, vincerà … quello sarà il Leone di Caprera.

ll 28 febbraio 2014 è stata presentata presso l’ufficio turismo del Comune di La Maddalena la manifestazione “ 1° Trofeo Leone di Caprera”  Trail Running Sardinia”. Gara di corsa a piedi in natura che si è svolta il giorno 11 Ottobre 2014 in uno degli angoli più suggestivi e incantevoli della Sardegna: l’Isola di Caprera, conosciuta per il suo meraviglioso paesaggio naturalistico nonché ultima dimora di Giuseppe Garibaldi l’eroe dei due mondi.

L’evento Trail  nasce dall’idea di Marco Cuccu, Presidente e Fondatore del Circolo Interparrocchiale Culturale Sportivo “Don Giuseppe Riva”, il quale  ha voluto fortemente creare, con l’aiuto di alcuni amici,  questa iniziativa per promuovere lo sport in natura e i suoi valori ma anche per contribuire a destagionalizzare il turismo attraverso manifestazioni sostenibili e ripetibili nel tempo.

Correre sull’Isola di Caprera significa vivere un’avventura interiore unica, durante la quale ogni partecipante sarà impegnato a superare i propri limiti fisici e mentali per arrivare fino al traguardo. Questa sfida straordinaria permetterà ai trailers di attraversare i sentieri più belli del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, in un susseguirsi di ripidi saliscendi con un paesaggio mozzafiato unico al mondo.

L’obiettivo per i prossimi anni sarà quello di portare l’élite del Trail a correre sulle Isole dell’Arcipelago per coniugare un periodo di sport e vacanza.

Trail Running

Il Trail Running è una specialità della corsa a piedi che si svolge su sentieri in natura (montagna, deserto, bosco, pianura e collina) con tratti pavimentati o di asfalto limitati, che al massimo e in ogni caso non devono eccedere il 20% del totale della lunghezza del percorso.

Valori e Aspetti Etici

Autenticità: il Trail Running è un’attività autentica nel senso che è praticata in armonia con la natura e con gli altri, all’insegna della semplicità, della convivialità e del rispetto per ogni tipo di differenza.

Umiltà: che consiste nell’accettazione dei propri limiti al cospetto della natura, e nella consapevolezza dei rischi che questa può presentare.

Fair Play: basato sulla lealtà sportiva nella competizione, sul rispetto delle regole e sulla mutua solidarietà con gli altri concorrenti.

Equità: che si manifesta nell’offrire indistintamente a tutti i concorrenti gli stessi benefici indipendentemente dalle loro capacità.

Rispetto: rispetto per la natura, per gli altri concorrenti e non ultimo, per se stessi.